Logo

L’industria della pasta si rinnova con Eurast

Un ambizioso progetto di Ricerca e Sviluppo, agevolato grazie al nostro intervento.

L’industria della pasta nostrana è leader di mercato su scala globale, per continuare a espandersi e mantenere standard qualitativi alti e clienti soddisfatti le imprese del settore investono sempre più in nuovi macchinari tecnologici. 

In quest’ottica, l’azienda, che si è rivolta ad Eurast per ottenere agevolazioni finanziarie, ha progettato e realizzato nuovi macchinari che consentono di mantenere le caratteristiche organolettiche del prodotto, dando vita a una pasta di qualità elevatissima.

Il progetto

Il progetto di Ricerca e Sviluppo racchiude in sé la messa a punto di diverse macchine innovative e tecnologicamente avanzate nel panorama dell’industria della pasta. Il primo strumento ideato è un estrusore verticale per la produzione di pasta. Gli estrusori sono macchine in cui arriva l’impasto che viene poi lavorato attraverso la forza motrice e il calore. Alla fine del processo di lavorazione l’impasto attraversa lo stampo in modo da ottenere il formato di pasta desiderato.

L’azienda ha ideato di propria iniziativa un innovativo estrusore verticale (ESV) che, a differenza dei comuni estrusori, lavora a freddo e permette di ottenere una pasta di altissima qualità, con una maglia glutinica ben strutturata e con gli amidi completamente integri, dunque con un basso indice glicemico. Tutto ciò garantisce una tenuta in cottura unica e una consistenza al morso non paragonabile a nessun altro prodotto. Il secondo lavoro consiste nella realizzazione di un nuovo idratatore: un innovativo sistema di idratazione delle semole volto ad irrorare di acqua, ovvero uovo, ovvero albume d’uovo, ogni singolo granello di semola con la stessa percentuale di umidità per ottenere una omogeneità perfetta dell’impasto.

Infine, l’azienda ha lavorato a un nuovo sistema di impasto per la produzione di pasta. Si tratta di un sistema composto da una serie di vasche impastatrici studiate per ottenere una amalgama completa dell’impasto dopo la fase di idratazione. Attraverso l’implementazione di un software sofisticato, viene gestito il tempo di permanenza dell’impasto in ogni singola vasca e, a seconda delle caratteristiche dell’impasto stesso, la velocità delle pale che misurano la percentuale di umidità del composto, si adatta automaticamente. A fronte dei costi degli investimenti per la realizzazione del consistente progetto, l’azienda è riuscita, grazie all’intervento di Eurast, a ottenere un consistente credito d’imposta.

Vuoi approfondire?