La svolta green dell’agricoltura grazie ai macchinari 4.0.

Come l’implementazione di un macchinario 4.0 può fare la differenza in termini di sostenibilità.

Il settore agricolo è quello che coinvolge in modo diretto la natura e l’ambiente, per questo può essere particolarmente critico in termini di danni ambientali: pensiamo, ad esempio, all’uso spropositato di pesticidi, all’utilizzo di grandi quantitativi d’acqua o allo sfruttamento del suolo.

Negli ultimi anni l’innovazione è diventata un fattore cruciale per permettere a questo settore di svilupparsi in modo sostenibile e ridurre l’impatto ambientale. In questo senso, vengono implementati sempre più macchinari come robot, serre automatiche, sistemi di fertirrigazione automatica tutti interconnessi, che permettono l’ottimizzazione, il controllo e l’analisi di tutte le attività legate alla sfera agricola.

agricoltura sostenibile e macchinari 4.0

Un esempio sono i sistemi di fertirrigazione automatici, i quali permettono di dosare i quantitativi di acqua e fertilizzanti a seconda del bisogno e delle condizioni metereologiche: ne deriva un utilizzo delle sostanze più ponderato e senza inutili sprechi. Un altro esempio molto interessante sono le serre mobili automatizzate per la coltivazione di ortaggi. Eurast ha periziato e agevolato questo tipo di macchinario che rientra nell’industria 4.0 per un’azienda cliente, vediamo insieme il progetto.

Il bene in oggetto è una serra mobile altamente tecnologica dotata di un sistema intelligente di controllo della temperatura e umidità. In funzione di questi due parametri rilevati si aziona l’apertura o la chiusura delle strutture delle serre in modo da avere un microclima interno ideale. I dati di temperatura e umidità vengono rilevati grazie alla presenza di un sensore. Sullo schermo della centralina di comando è possibile intervenire su diverse azioni quali: irrigazione, dosaggio, condizioni esterne, agitatori, selettori, filtrazione, cooling, misting e riscaldamento. Tutto questo permette un’ottimizzazione del processo di coltivazione con una conseguente riduzione dei consumi e dei costi e una maggior qualità del prodotto. Grazie all’intervento di Eurast, l’azienda agricola è riuscita ad ottenere un credito d’imposta consistente che ha coperto il costo d’investimento. Un bel progetto che sostiene, a livello finanziario, lo sviluppo di un’agricoltura sempre più sostenibile.

Vuoi restare aggiornato?